Brioche/ dolci/ lievitati dolci

Brioche “zucche” con gocce di cioccolato

Avevo pubblicato queste gustose zucchette su instagram un paio di settimane fa e in tanti mi avete chiesto la ricetta.
Poi purtroppo per questioni tecniche legate a certificati vari, non vi annoio con queste cose, ho avuto il blog in manutenzione e quindi impossibilitata a poter pubblicare.
E così ho dovuto rinviare la pubblicazione di queste zucchette.
Il blog non è ancora del tutto a posto, c’è ancora qualcosina da sistemare, ma almeno riesco a pubblicare.

Chiacchierando con un’amica, Monique, di fotografia e di gusti fotografici, sono venuta a conoscenza di Sylvain Vernay e me ne sono subito innamorata, non solo per il suo stile fotografico che assomiglia un po’ al mio ma per le sue ricette che sono
FA VO LO SE!!!
Ho segnato tutte le ricette che vorrei fare, una lista lunga!
Fatevi un giro sul suo blog e profilo instagram, sarete conquistati anche voi dalla sua bravura!
La forma di queste briochine è bellissima, ricordano tanto le zucche e sono realizzate proprio con la polpa di zucca e gocce di cioccolato fondente.
Sono soffici, gustose e buonissime.

Print Recipe
Brioche "zucche" con gocce di cioccolato
Tempo di preparazione 40 minutes
Tempo di cottura 15 minutes
Porzioni
8 porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 40 minutes
Tempo di cottura 15 minutes
Porzioni
8 porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Sciogliete il lievito nel latte con un cucchiaino di zucchero e lasciate riposare per circa 10 minuti
  2. Nella ciotola della planetaria versate la farina setacciata, la zucca cotta ormai fredda e frullata, la buccia grattugiata dell' arancia, lo zucchero, il burro fuso e freddo e il lievito e mescolate con la frusta K (o scudo)
  3. Quando gli ingredienti saranno tutti ben amalgamati aggiungete il sale
  4. Lavorate molto bene l'impasto con la frusta K incordando bene l'impasto, dopodiché proseguite con il gancio ad uncino e continuate a lavorare l'impasto sino a quando diventa liscio, lucido ed elastico
  5. Formate una palla e mettetela in una ciotola unta con olio, coprite con pellicola alimentare e fate lievitare sino al suo raddoppio
  6. Una volta raggiunta la giusta lievitazione, rovesciate l'impasto su una spianatoia leggermente infarinata, sgonfiatelo e ricavate porzioni di circa 70 g,, lasciate riposare per 10 minuti
  7. Nel frattempo tagliate il filo di spago nella lunghezza sufficiente per arrotolare e legare le porzioni di impasto e ungetele leggermente con olio
  8. Stendete con le mani ogni porzione di impasto, mettete al centro le gocce di cioccolato e chiudete ricavando delle palline
  9. Legate ogni pallina con lo spago, non molto stretto in modo da permettere all'impasto di lievitare correttamente e di prendere la forma di zucca, fate lievitare sino al raddoppio
  10. Preriscaldate il forno a 200°C Prima di infornare le brioche "zucche" spennellatele con l'uovo sbattuto Abbassate la temperatura del forno a 180°C e cuocete per circa 12-15 minuti o comunque sino a cottura completa
  11. Sfornate e ancora calde spennellate le brioche con il miele diluito con un po' di acqua calda per lucidarle, fate raffreddare
Recipe Notes

Cuocete la zucca a vapore o meglio ancora in forno a bassa temperatura.

E' importante ungere lo spago con l'olio in modo tale che non si attacchi all'impasto così da poter essere rimosso facilmente; per rimuovere lo spago tagliarlo in alto e in basso e tiratelo delicatamente.

 



Bon appétit
Ros

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Anna
    12 ottobre 2017 at 16:09

    Non sminuirti, anche le tue foto sono stupende! Questi panini li voglio provare fin dalla prima volta che ho visto le tue foto. Ora non ho più scuse. Bravissima

  • Reply
    lisa
    12 ottobre 2017 at 16:11

    Bellissime veramente, le foto sono splendide e tu bravissima!

  • Reply
    Chiara
    12 ottobre 2017 at 23:04

    che meraviglia, foto splendide e brioche da addentare al volo ! Un bacione

  • Reply
    simona milani
    13 ottobre 2017 at 8:30

    …ma quanto sei brava da uno a dieci?! Quindici!
    Bacio cara, complimenti per tutto

  • Leave a Reply